PROGETTO "BLACK RAIN"
COMMITTENTE
Foppiani s.r.l.

DIMENSIONI DEL TRASPORTO
mt. 27,50 x 4,60 x 5,25

TONNELLEGGIO DEL TRASPORTO
82.81 tons.

OBIETTIVO
Trasportare uno skid dalla sede G.I. & E. S.p.a. di Porto Recanati (MC) sino al porto di Ancona per successivo imbarco verso il Golfo Persico.
ANALISI Gli elementi critici di questo trasporto eccezionale erano rappresentati da tre fattori sostanziali. Il primo era rappresentato dall’altezza record dello skid (ben 5,25 mt.), il secondo dall’estrema variabilità delle condizioni metereologiche con scrosci di pioggia improvvisi (vere e proprie bolle d’acqua) alternati a momenti di afa, il terzo dall’inizio ufficiale della stagione turistica in quanto parte del tragitto si sarebbe svolto utilizzando tratti di lungomare con evidenti ripercussioni sulla sicurezza.
Nonostante questa tratta sia ormai consueta per Pepa Trasporti, l’altezza del convoglio non ha potuto tener conto di fattori consolidati. Ponti e cavi solitamente superati sul filo dei centimetri qui avrebbero rappresentato un ostacolo insormontabile. I cavi del filobus del centro città di Ancona, inoltre, a causa del caldo del giorno, erano scesi di 20 cm. in aggiunta ad un’altezza già critica.

STRATEGIA E’ stato necessario rimodulare il percorso evitando tutti i ponti, cavalcavia e cavi sospesi. Per quanto riguarda i cavi del filobus nel centro di Ancona sono state adottate due contromisure. E’ stato necessario dotare il carico di fasce particolari per far scorrere eventualmente i cavi diminuendo l’attrito ed è stata allertata la compagnia che gestisce il trasporto pubblico della città (la Conero Bus) con la quale si è collaborato fattivamente. Fortunatamente, la pioggia in extremis ha rialzato momentaneamente la temperatura e quindi anche i cavi non aggravando ulteriormente la criticità.
In merito a cavalcavia e ponti non c’era alternativa ma autisti e scorta tecnica, con un superlavoro di intelligence, di gestione traffico e di plusmanovre hanno reso possibile la buona riuscita del trasporto utilizzando svincoli e rotatorie in modo strategico e procedendo in alcuni tratti in retromarcia per un totale di 7 km.
In totale il tempo di percorrenza è stato di circa 6 ore per 25 Km.

STRUMENTI La tratta è stata svolta tramite un trattore 6x4 con semirimorchio 4 assi.
PROGETTO "BLACK RAIN"
COMMITTENTE
Foppiani s.r.l.

DIMENSIONI DEL TRASPORTO
mt. 27,50 x 4,60 x 5,25

TONNELLEGGIO DEL TRASPORTO
82.81 tons.

OBIETTIVO
Trasportare uno skid dalla sede G.I. & E. S.p.a. di Porto Recanati (MC) sino al porto di Ancona per successivo imbarco verso il Golfo Persico.
ANALISI Gli elementi critici di questo trasporto eccezionale erano rappresentati da tre fattori sostanziali. Il primo era rappresentato dall’altezza record dello skid (ben 5,25 mt.), il secondo dall’estrema variabilità delle condizioni metereologiche con scrosci di pioggia improvvisi (vere e proprie bolle d’acqua) alternati a momenti di afa, il terzo dall’inizio ufficiale della stagione turistica in quanto parte del tragitto si sarebbe svolto utilizzando tratti di lungomare con evidenti ripercussioni sulla sicurezza.
Nonostante questa tratta sia ormai consueta per Pepa Trasporti, l’altezza del convoglio non ha potuto tener conto di fattori consolidati. Ponti e cavi solitamente superati sul filo dei centimetri qui avrebbero rappresentato un ostacolo insormontabile. I cavi del filobus del centro città di Ancona, inoltre, a causa del caldo del giorno, erano scesi di 20 cm. in aggiunta ad un’altezza già critica.

STRATEGIA E’ stato necessario rimodulare il percorso evitando tutti i ponti, cavalcavia e cavi sospesi. Per quanto riguarda i cavi del filobus nel centro di Ancona sono state adottate due contromisure. E’ stato necessario dotare il carico di fasce particolari per far scorrere eventualmente i cavi diminuendo l’attrito ed è stata allertata la compagnia che gestisce il trasporto pubblico della città (la Conero Bus) con la quale si è collaborato fattivamente. Fortunatamente, la pioggia in extremis ha rialzato momentaneamente la temperatura e quindi anche i cavi non aggravando ulteriormente la criticità.
In merito a cavalcavia e ponti non c’era alternativa ma autisti e scorta tecnica, con un superlavoro di intelligence, di gestione traffico e di plusmanovre hanno reso possibile la buona riuscita del trasporto utilizzando svincoli e rotatorie in modo strategico e procedendo in alcuni tratti in retromarcia per un totale di 7 km.
In totale il tempo di percorrenza è stato di circa 6 ore per 25 Km.

STRUMENTI La tratta è stata svolta tramite un trattore 6x4 con semirimorchio 4 assi.
PROGETTO "BLACK RAIN"
COMMITTENTE
Foppiani s.r.l.

DIMENSIONI DEL TRASPORTO
mt. 27,50 x 4,60 x 5,25

TONNELLEGGIO DEL TRASPORTO
82.81 tons.

OBBIETTIVO
Trasportare uno skid dalla sede G.I. & E. S.p.a. di Porto Recanati (MC) sino al porto di Ancona per successivo imbarco verso il Golfo Persico.
ANALISI Gli elementi critici di questo trasporto eccezionale erano rappresentati da tre fattori sostanziali. Il primo era rappresentato dall’altezza record dello skid (ben 5,25 mt.), il secondo dall’estrema variabilità delle condizioni metereologiche con scrosci di pioggia improvvisi (vere e proprie bolle d’acqua) alternati a momenti di afa, il terzo dall’inizio ufficiale della stagione turistica in quanto parte del tragitto si sarebbe svolto utilizzando tratti di lungomare con evidenti ripercussioni sulla sicurezza.
Nonostante questa tratta sia ormai consueta per Pepa Trasporti, l’altezza del convoglio non ha potuto tener conto di fattori consolidati. Ponti e cavi solitamente superati sul filo dei centimetri qui avrebbero rappresentato un ostacolo insormontabile. I cavi del filobus del centro città di Ancona, inoltre, a causa del caldo del giorno, erano scesi di 20 cm. in aggiunta ad un’altezza già critica.

STRATEGIA E’ stato necessario rimodulare il percorso evitando tutti i ponti, cavalcavia e cavi sospesi. Per quanto riguarda i cavi del filobus nel centro di Ancona sono state adottate due contromisure. E’ stato necessario dotare il carico di fasce particolari per far scorrere eventualmente i cavi diminuendo l’attrito ed è stata allertata la compagnia che gestisce il trasporto pubblico della città (la Conero Bus) con la quale si è collaborato fattivamente. Fortunatamente, la pioggia in extremis ha rialzato momentaneamente la temperatura e quindi anche i cavi non aggravando ulteriormente la criticità.
In merito a cavalcavia e ponti non c’era alternativa ma autisti e scorta tecnica, con un superlavoro di intelligence, di gestione traffico e di plusmanovre hanno reso possibile la buona riuscita del trasporto utilizzando svincoli e rotatorie in modo strategico e procedendo in alcuni tratti in retromarcia per un totale di 7 km.
In totale il tempo di percorrenza è stato di circa 6 ore per 25 Km.

STRUMENTI La tratta è stata svolta tramite un trattore 6x4 con semirimorchio 4 assi.

IL NOSTRO BLOG

IL NOSTRO BLOG

Accendi la discussione sui nostri e sui tuoi progetti! Informati, informa, comunica, condividi..
Lorenzo / 24.08.2017
CIAO GIANCARLO

Nella giornata di ieri, 23 Agosto 2017, è venuto a mancare il nostro caro collega, collaborat...

continua a leggere
Lorenzo Binci / 13.03.2017
IL GRUPPO PEPA PROTAGONISTA NELL'ARTICOLO DEL PERIODICO FRANCESE "L'OFFICIEL DES TRANSPORTEURS"

Il periodico francese "L'Officiel Des Transportes" ha dedicato, nell'edizione del ...

continua a leggere
Lorenzo
24.08.2017
CIAO GIANCARLO
leggi articolo
Lorenzo Binci
13.03.2017
IL GRUPPO PEPA PROTAGONISTA NELL'ARTICOLO DEL PERIODICO FRANCESE "L'OFFICIEL DES TRANSPORTEURS"
leggi articolo
Documento senza titolo